sviluppo-web-qa.it

Come aggiornare il file hosts senza riavviare

Su Windows, come si aggiorna il file hosts senza riavviare?

172
kakridge

Non è necessario riavviare. Qualsiasi modifica apportata al file hosts è immediata. In passato era necessario riavviare per rendere effettive le modifiche in Windows 9x. Questo non è più il caso.

Tuttavia, potrebbe essere necessario riavviare tutte le applicazioni che eseguono il nome host interno o la memorizzazione nella cache DNS, ad esempio i browser Web.

156
Ferruccio

Hai provato ipconfig/flushdns? Non ho trovato la necessità di riavviare, però.

43
paulwhit

Solo un avvertimento, NSLOOKUP recupererà comunque i risultati dal server DNS non guarderà mai il file hosts; Per verificare se il tuo nuovo nome funziona, prova il comando ping.

28
Keith Long

IE memorizza nella cache le voci DNS. È necessario avviare una nuova IE per visualizzare le modifiche al file host.

23
cdonner

ipconfig /flushdns svuota la cache DNS locale.
nbtstat -R svuota la cache di netbios. <----- Dovrebbe essere con la "R" maiuscola

Potresti voler assicurarti che non ci siano connessioni correnti all'host per le quali la risoluzione del nome che hai aggiunto usando netstat -a o qualcosa del tipo tcpview.

A meno che non si disponga di un'installazione suffisso DNS per aggiungere i nomi di dominio alla fine dell'host, in genere è possibile stabilire se si tratta di netbios mediante l'uso di un singolo nome per la risoluzione. È comune per le reti aziendali aggiungere suffissi ai domini e aggiungere ordini di ricerca per facilitare la risoluzione locale degli host sulla rete.

Ho notato che alcune delle applicazioni che utilizzo memorizzano anche nella cache alcune di queste risposte e devo assicurarmi che siano completamente chiuse prima che la risoluzione funzioni correttamente. Firefox e IE preferiscono eseguire occasionalmente in background, pur non avendo finestre attive, ma potrebbe essere più colpa mia delle applicazioni.

13
Bob

Poiché le modifiche vengono visualizzate immediatamente, è possibile che venga visualizzata un'altra cache DNS nell'applicazione. Firefox ha una cache DNS con un TTL di circa 60 secondi, credo: di solito riavvio semplicemente Firefox se ho apportato una modifica e non posso aspettare un minuto.

5
Daniel Papasian

Questo mi ha aiutato una volta: "Riavvia il servizio dnsclient e il servizio server DNS" Dave Guenthner [MSFT] Microsoft

4
Jake Andrew

Come ha detto @Ferruccio, le modifiche agli host dovrebbero essere immediate in Windows. Tuttavia, se stai usando qualcosa come il software di gestione client di Microsoft Firewall, ciò potrebbe fare le query DNS per te. Prova a disabilitare qualsiasi software proxy e vedi se funziona.

2
Danimal

Uso Windows Vista per connettermi a un ufficio tramite una VPN. Uso il file LMHOSTS per definire i nomi degli indirizzi IP dall'altra parte della VPN.

A differenza degli altri commenti, trovo che il ping di un nome dopo l'aggiornamento del file LMHOSTS non usi immediatamente il nuovo IP. Alla fine succede ma per accelerare il processo che uso:

nbtstat -R

"-R (Ricarica) Elimina e ricarica la tabella dei nomi della cache remota"

Ho provato ipconfig/flushdns ma non ha funzionato per me.

[Devi aprire il comando come amministratore. Oppure eseguilo da un comando Prompt con privilegi di amministratore]

1
JamPickle

Cmdlet Powershell Set-HostsEntry e Remove-HostsEntry non è necessario riavviare, può essere programmato, probabilmente potrebbe essere attivato al momento della connessione a specifici nomi WiFi o di rete

Sintassi: Set-HostsEntry -IPAddress 10.5.6.7 -HostName 'myserver' e Remove-HostsEntry -HostName 'myserver'

installare come parte del pacchetto carbonio da http://get-carbon.org/

ha funzionato per me e il mio server di posta elettronica interno temporaneo.

0
IronOak