sviluppo-web-qa.it

Come sapere se è il tuo problema o il problema del tuo ISP

Inizialmente ho intitolato questo "come sapere se la tua rete è inattiva o se la tua rete è stata rovinata" e l'IA di Jeff ha detto che probabilmente questa domanda sarebbe stata chiusa.

Tuttavia, qualcuno qui è sempre al telefono con l'ISP ed è generalmente colpa nostra. Quali sono alcune delle migliori tecniche per dire se hai un problema o se hanno un problema.

So che questa potrebbe essere una domanda troppo estesa, ma in un caso in cui vi è una latenza intermittente e si disconnette (non solo interruzioni generali [cioè non è possibile eseguire il ping google.com]) cosa fai prima di chiamare l'ISP?

16
Peter Turner

Un pratico sito di test è: http://downforeveryoneorjustme.com/

Ping e traceroute sono alcuni dei primi e migliori test all'inizio di questo tipo di indagine. I firewall possono tuttavia bloccare questo traffico.

Non fermarti ai normali ping. Provare ping <ip address> -l 2048 per inviare alcuni pacchetti di grandi dimensioni e assicurarsi che non sia un problema di frammentazione/MTU.

Controlla il tuo utilizzo - i tuoi tubi potrebbero essere pieni.

6
Peter

Cose che controllo durante la risoluzione di un problema di rete con un provider. Nota qui che "ping" significa "esegui un ping esteso, spazzando un intervallo di dimensioni e inviando almeno 1000 pacchetti per ogni dimensione, cercando latenza, perdita ed errori".

  1. Esegui il ping del trasferimento del tuo ISP da un dispositivo sulla stessa sottorete. (Conferma che non ci sono problemi L2 tra te e il tuo ISP).
  2. Esegui il ping del trasferimento del tuo ISP da un dispositivo su una delle tue sottoreti interne. (Conferma di non avere problemi di routing/sicurezza tra la tua rete interna e il tuo ISP)
  3. Effettua il ping di un IP nella rete del tuo provider. Se non riesci a trovarne uno elencato pubblicamente o se l'helpdesk non te ne darà uno, esegui un traceroute verso qualcosa su Internet e usa il secondo o il terzo hop. Ciò conferma che il routing tra te e il tuo ISP è configurato correttamente.
  4. Effettua il ping di Internet IP . Di solito uso 4.2.2.1, uno dei server DNS di Level3 che è facilmente ricordabile. Ciò conferma che il routing dal tuo ISP all'IP specifico che hai eseguito il ping è configurato correttamente.
  5. Effettua il ping di Internet nome dominio. Questo verifica che la configurazione DNS del tuo/tuo provider sia corretta.

Se i passaggi 1 o 2 falliscono, è molto probabile che si tratti di un problema sulla rete interna.

Se il passaggio 3 fallisce, sembra che ci sia un problema nella rete del tuo provider. Si noti, tuttavia, che se non si ottiene alcuna risposta, è possibile che il proprio ISP abbia semplicemente bloccato ICMP da/verso i propri indirizzi di infrastruttura.

Il passaggio 4 non riuscito indica un potenziale problema tra l'ISP e uno dei loro provider upstream.

Passaggio 5 non riuscito indica problemi con la risoluzione dei nomi.

Spero che aiuti.

15
Murali Suriar

È anche utile controllare TCP conteggio delle connessioni per esempio

Alcune applicazioni potrebbero generare molte TCP simultaneamente e questo fa sì che non sia possibile creare nuove connessioni ma le connessioni esistenti come SSH continuano a funzionare.

Il modem DSL può anche soffocare su molte connessioni.

Questo di solito riguarda solo i computer Windows.

2
raspi

Abbiamo avuto un problema con il nostro ISP e lo strumento Ping Plotter è stato molto utile. Puoi impostarlo per eseguire il ping di un router sul gateway Internet dell'ISP, o nel nostro esempio gli abbiamo detto di eseguire il ping da un ufficio regionale all'ufficio aziendale. In questo esempio, stava attraversando un paio di ISP diversi. Soprattutto, è possibile configurarlo su un vecchio desktop o una macchina virtuale e lasciarlo seduto a ping ping raccogliendo i dati fino a quando non ne hai bisogno.

Poiché mostra ciascun router nel percorso e il tempo impiegato da ciascuno di quei router per restituire una risposta, è molto utile individuare i punti di errore più a valle.

1
Aaron
  1. Esamina i tuoi switch e router per vedere se ci sono collisioni o traffico elevati
  2. Prova a collegare una singola macchina al router in uscita per vedere se il problema scompare.
0
Jack B Nimble

Lo strumento migliore è il metodo scientifico. Formare un'ipotesi sulla causa del problema. Scrivilo. Formulare un esperimento che metterà alla prova l'ipotesi. Scrivilo. Conduci l'esperimento. Scrivi il risultato. Se l'esperimento conferma l'ipotesi, allora hai finito. Se non riesce a confermare l'ipotesi, allora hai bisogno di una nuova ipotesi. Se è inconcludente, allora hai bisogno di un nuovo esperimento.

0
Mike Scott

Esiste uno strumento meraviglioso e semplice da usare su Linux chiamato MTR (abbreviazione di My Trace Route) che ti mostrerà la perdita di pacchetti in ogni fase del percorso e può anche aiutarti a cercare percorsi di flapping.

0
Matt