sviluppo-web-qa.it

Come fare in modo che Windows 7 supporti di installazione flash USB da Linux?

Io ho:

  • immagine ISO del supporto di installazione di Windows 7
  • Unità flash USB da 4 GB
  • nessuna unità DVD
  • Linux installato
106
Ian Kelling

OK, dopo aver tentato senza successo tutti i metodi menzionati qui, ho finalmente funzionato. Fondamentalmente, il passo mancante era scrivere un settore di avvio adeguato sulla chiavetta USB, che può essere fatto da Linux con ms-sys o lilo -M. Funziona con la versione commerciale di Windows 7.

Ecco di nuovo la carrellata completa:

Installa ms-sys - se non è nei tuoi repository, scaricalo qui . O in alternativa, assicurati che lilo sia installato (ma non non esegua il passaggio liloconfig sulla tua casella locale se, ad esempio, Grub è installato lì!)

Controlla a quale dispositivo è assegnato il tuo supporto USB - qui assumeremo che sia /dev/sdb. Elimina tutte le partizioni, creane una nuova occupando tutto lo spazio, imposta il tipo su NTFS (7) e ricorda di impostarlo come avviabile:

# cfdisk /dev/sdb oppurefdisk /dev/sdb (partizione tipo 7 e avviabile flag)

Creare un filesystem NTFS:

# mkfs.ntfs -f /dev/sdb1

Scrivi Windows 7 MBR sulla chiavetta USB (funziona anche con Windows 8), qui sono disponibili più opzioni:

  1. # ms-sys -7 /dev/sdb
  2. o (ad es. su nuove installazioni di Ubuntu) Sudo lilo -M /dev/sdb mbr ( informazioni )
  3. oppure (se è installato syslinux), è possibile eseguire Sudo dd if=/usr/lib/syslinux/mbr/mbr.bin of=/dev/sdb

Montare supporti ISO e USB:

# mount -o loop win7.iso /mnt/iso[.____.[# mount/dev/sdb1/mnt/usb

Copia su tutti i file:

# cp -r /mnt/iso/* /mnt/usb/... o usa il browser di file GUI standard del tuo sistema

Chiama sync per assicurarti che tutti i file siano scritti.

Apri gparted, seleziona l'unità USB, fai clic con il pulsante destro del mouse sul file system, quindi fai clic su "Gestisci bandiere". Seleziona la casella di controllo di avvio, quindi chiudi.

...e hai finito.

Dopo tutto ciò, probabilmente si desidera eseguire il backup del supporto USB per ulteriori installazioni e sbarazzarsi del file ISO ... Basta usare dd: # dd if=/dev/sdb of=win7.img

Nota, questo copia l'intero dispositivo! - che di solito è (molto) più grande dei file copiati su di esso. Quindi invece propongo

# dd count=[(size of the ISO file in MB plus some extra MB for boot block) divided by default dd blocksize] if=/dev/sdb of=win7.img

Quindi ad esempio con 8 M di byte extra:

# dd count=$(((`stat -c '%s' win7.iso` + 8*1024*1024) / 512)) if=/dev/sdb of=win7.img status=progress

Come sempre, ricontrolla molto attentamente i nomi dei dispositivi quando lavori con dd.

Il metodo di creazione di una USB avviabile presentato sopra funziona anche con iso di installazione Win10. L'ho provato eseguendo Ubuntu 16.04 copiando Win10_1703_SingleLang_English_x64.iso (dimensioni 4.241.291.264 byte) su una chiavetta USB da 8 GB - solo in avvio non UEFI [non sicuro]. Dopo l'esecuzione dei rapporti dd: 8300156 + 0 record in 8300156 + 0 registra 4249679872 byte (4,2 GB, 4,0 GiB) copiati, 412,8080 s, 10,3 MB/s

Invertire se/della prossima volta che si desidera inserire il programma di installazione di Windows 7 su USB.

183
jthurner

Puoi farlo con dd, se il tuo PC supporta UEFI e, per estensione, dischi GPT.

Apri un terminale, dovrai trovare quale dispositivo è il tuo pendrive. Se hai il drive montato puoi trovare il nome del dispositivo digitando "mount" e osservando la sua voce. Qualcosa di simile al seguente:

/dev/sdb1 on /media/USBDISK type vfat (rw,nosuid,nodev,uhelper=hal,uid=1000,utf8,shortname=mixed)

In questo caso la prima porzione di/dev/sdb è montata su/media/USBDISK. Apri una shell di root e smonta l'unità.

umount /dev/sdb1

Vai alla directory in cui è archiviato il tuo ISO in una shell di root e digita quanto segue: (Sostituisci windows7.iso con qualunque cosa si chiami iso e/dev/sdb con l'ID del dispositivo della tua chiavetta USB).

dd if=windows7.iso of=/dev/sdb

Se la scheda madre supporta l'avvio da un pendrive, dovrebbe essere in grado di avviarlo. Ciò consentirà al programma di installazione sul pendrive e non sul sistema operativo stesso.

13
TrueDuality

Il suggerimento di PCambell è buono ma vorrai anche cancellare l'MBR, l'equivalente di Linux è sotto

Ho provato questo e ha funzionato (non sono sicuro del motivo per cui il metodo dd non è riuscito ma sembra che la partizione debba essere ntfs?):

  • capire quale/dev/dispositivo è l'unità flash USB e smontarla
  • cancellare l'MBR: dd if =/dev/zero di =/dev/device bs = 446 count = 1
  • eseguire fdisk/dev/device
  • rimuovere tutte le partizioni e creare 1 partizione primaria, renderla avviabile quindi salvare le modifiche
  • eseguire mkfs.ntfs/dev/device1 (partizione 1)
  • copia l'intero contenuto dell'ISO di installazione di Windows nella partizione creata
5
Raymond