sviluppo-web-qa.it

Un record DNS CNAME con caratteri jolly è valido?

So che è valido avere un record DNS A che è un carattere jolly (ad es. * .Mysite.com). È possibile/valido/consigliato disporre di un record CNAME con caratteri jolly?

89
Ben Mills

È possibile farlo. A un certo punto è rimasto un po 'in aria fino a quando 4592 ha chiarito che dovrebbe essere supportato.

Solo perché è possibile non significa che è supportato da tutti i provider DNS. Ad esempio, GoDaddy non ti consente di impostare un carattere jolly in un record CNAME.

In termini di se è consigliabile o meno farlo, dipende dal tuo utilizzo. Di solito CNAMES viene utilizzato per comodità quando si punta a un nome di dominio "esterno" su cui non si controlla il DNS.

Ad esempio, supponiamo che tu abbia impostato un sistema CMS che ti consente di avere * .mycms.com come nome del sito (utilizza le intestazioni Host). Volete che i clienti siano in grado di configurare facilmente * .cms.customer.com, senza preoccuparsi di poter cambiare il vostro indirizzo IP a un certo punto. In tal caso, potresti consigliare loro di impostare un CNAME jolly chiamato * .cms.customer.com su www.mycms.com.

Poiché i CNAMES con caratteri jolly non sono supportati da tutti i provider (come GoDaddy), non consiglierei di utilizzarlo nel caso in cui lo abbiate suggerito a vari clienti (dove non conoscete le capacità del loro provider).

62
Adam Brand

Ho aggiunto la linea

*.www        IN CNAME        my_webserver

al mio file di zona nella mia configurazione di bind e che ha funzionato perfettamente (ad es. whatever.www.domain.com e whatever2.www.domain.com tutti hanno indicato my_webserver.

È stato anche possibile aggiungere eccezioni a questo aggiungendo la riga

exception.www        IN CNAME        another_server

così che exception.www.domain.com ha indicato another_server.

21
Ztyx

Solo per aggiungere che Amazon Route 53 supporta i caratteri jolly in qualsiasi record tipo .

Quindi puoi tranquillamente utilizzare Route 53 come provider DNS.

12
balexandre

Usiamo jolly jolly per tutto il tempo e non abbiamo avuto problemi. Se lo punti a un ipaddres, usa:

*.mysite.com     Host (A)    Default     xxx.xxx.xxx.xxx

Se si desidera utilizzare un alias, eseguire:

*.mysite.com.   IN CNAME mysite.com.
4
Colt Blake

Per quanto ricordo, puoi (ish) fare una cosa del genere, ma poi CNAME non può essere usato da nessun altro tipo di record come NS o MX.

Non sono sicuro di cosa stai cercando di ottenere con la cosa "jolly", quindi dovrò dare una risposta generica :)

Per chiarire, CNAME aserver.domain significa che non puoi avere un altro name.aserver.domain

Ci sono delle eccezioni, ma non so cosa siano dalla cima della mia testa tu e non sono davvero sicuro di cosa tu voglia fare, quindi non perderò tempo.

4
MattB

quando si crea un record CNAME, chiudere il server appuntito con un punto, ad esempio: * .mydomain.com. Nota l'ultimo punto

2
Jesus Mogollon

Funziona ora.

Basta usare un "*" nella sezione cname dell'editor di file di zona o del gestore DNS da Godaddy un punto a un nome IP o DNS.

Nel mio caso l'ho usato con un nome DNS che punta a un servizio cloud di Microsoft Azure e ha funzionato benissimo. Questo funziona per bla.domain.ext ma anche per bla.bla.domain.ext. Potrebbe funzionare diversamente per un altro provider.

1

Ecco i risultati del mio test. Ho eliminato i record A per mysite.com e www.mysite.com e aggiunto un record CNAME per * .mysite.com. Il test non ha funzionato. mysite.com non avrebbe risolto. Per essere chiari, utilizzo OpenDNS per i miei server DNS. Forse funziona bene con altri server DNS, ma ovviamente voglio che funzioni universalmente. Sulla base di questi risultati, seguirò i record A standard.

1
Ben Mills